­
DreamHack di Valencia: AtraX miglior team italiano del torneo
23 luglio 2017

Il team rientra in Italia, dopo una fantastica esperienza a Valencia.

Il team AtraX di Hearthstone torna in patria con un risultato invidiabile, infatti nel complesso, i ragazzi sono stati i migliori, tra i team italiani. L’incredibile cavalcata di Turna, l’impresa sfiorata da Snowman, il quale si è rifatto al Side Event insieme a Romeus.

 

Il Main Event è stato sicuramente un importante banco di prova, per tutti i giocatori, che avevano bisogno di un esperienza simile per mettersi alla prova. Per alcuni era la prima esperienza in assoluto, questo ha sicuramente pesato sulla loro concentrazione e preparazione. Il cambio del quest rouge, annunciato da tempo, ma anche quello meno atteso del Jade, ha un po stravolto i mazzi dei player, i quali hanno dovuto cambiare i loro piani.

Il main event ha visto come protagonisti diversi player italiani, tra cui i nostri Turna e Snowman. Nel Day 1 infatti Turna si è portato a casa un secco 5-0, mentre Snow ha chiuso 4-1. Il day 2 invece ha visto Turna arrivare sul 7-0 (unico italiano fino a quel momento), per poi chiudere sul 8-2. Un risultato che ha permesso al nostro Turna di accedere alla tanto ambita top 16. Snowman invece si è dovuto arrendere nell’ultimo round, chiudendo la svizzera, con lo score di 7-3. Iniven invece ha cercato di qualificarsi nella top 16, ma a fronte di un 3-2 nel day 1 e di un 1-1 nel day 2, ha preferito ritirarsi, per puntare tutto al Side. Chiudono il loro Main Event, Romeus con un sofferto 0-3 e Yawgmoth 0-2. Entrambi hanno evidenziato delle difficoltà, dall’adattarsi alla competizione, all’adattarsi al nuovo tipo di meta. A fine giornata Yawgmoth deciderà di ritirarsi dalla competizione.

 

Un Romeus pensieroso, con indosso le sue cuffie Acer Predator.

La Top 16

Era indubbiamente il nostro obiettivo, quello di arrivare nei migliori 16 del DreamHack di Valencia. Un traguardo sofferto ma meritato, considerando l’importanza del torneo e dei player presenti.

Il primo game della Top 16 inizia subito a fine day 2, con altri 5 round sulle spalle, il nostro Turna deve fare un altra impresa.Il suo sfidante è Crujecerdos, giocatore spagnolo che arrivava da un’ottima serie di vittorie. Inutile dire che Turna ha gestito in maniera impeccabile l’avversario, chiudendo il game con un secco 3-0.

Siamo nella TOP 8! Siamo nel gruppetto dei migliori, ad un passo dalla fine. Ma il fato vuole che contro ci sia il nostro amico e connazionale, Meliador.

Turna mentre si prepara alla sfida in Live.

Top 8

Il Day 3 si apre con il big match della giornata, Meliador vs Turna, il derby italiano. Hearthstone è però un gioco imprevedibile, infatti essendo un gioco di carte, spesso e volentieri ha sempre una buona dose di sfortuna. Capita infatti che il tuo avversario sia in giornata e riesca a fare tutte le pescate necessarie per tenerti sempre sotto scacco. Capita che a te va tutto storto, mentre al tuo avversario va tutto per il verso giusto. Purtroppo capita anche questo su Hearthstone. L’avversario è ovviamente stato più forte, questo era chiaro, ma diciamo che con un pizzico di fortuna Turna avrebbe potuto giocarsela meglio.

Turna finisce la sua gara con un invidiabile Top 8, che aldilà di tutto è davvero eccezionale.

IMG_9677

Iniven mentre utilizza il suo Acer VX 15.

Side Event

Al Side si presentano Snowman, Romeus e Iniven pronti a riscattarsi dopo una prima parte poco incisiva. Snowman dimostra fin da subito di essere in forma, infatti nei 8 round successivi, porterà a casa 7 vittorie e 1 sola sconfittaRomeus invece, dopo un deludente Main, parte con il piede giusto e si porta sul 6-2. Mentre Iniven chiude il Side sul 2-2.

Con questi risultati, Snowman chiude 4 nella classifica finale ed ha accesso alla Top 8. Meno fortunato Romeus, che viene superato al Tiebreaker da pthompson per 2%. Davvero molta sfortuna per lui, ma comunque un ottimo risultato per essere il suo primo DreamHack.

Snowman chiude l’evento contro Zuka, il quale riuscirà a vincere la serie decisiva.


Nel complesso siamo davvero soddisfatti di questa competizione, anche se puntavamo a fare di più. Torniamo a casa comunque con un bottino invidiabile, 35 vittorie e 18 sconfitte complessive, per un win rate totale del 66%. Turna chiude la competizione nella Top 8 del Main Event con il 75% di win rate. Snowman sempre in Top 8 ma del Side Event, chiude anche lui con il 73% di win rate.

#GOAtraX

 

ARTICOLI CORRELATI